Home / Riscaldamento / Riscaldamento elettrico / Riscaldamento a infrarossi / Guida / Posizionamento ideale di un radiatore radiante (a infrarossi) per massimizzare il comfort e l’efficienza energetica (français – español – english)

Posizionare il radiatore radiante di modo ottimale per ottenere il comfort e il basso consumo

Sommario:

  • Principio del riscaldamento con radiatori radianti a infrarossi

  • Come funziona il riscaldamento a infrarossi lontani?

  • Perché il posizionamento di un radiatore radiante è così importante?

  • Come posizionare il radiatore radiante per massimizzare il comfort e minimizzare il consumo?

  • Alcuni esempi reali e significativi di posizionamenti buoni e sbagliati dei radiatori radianti!

  • Articoli popolari sul riscaldamento con i radiatori a infrarossi lontani o lunghi

Condividi

Principio del riscaldamento con i radiatori radianti a infrarossi

Questo articolo si concentra sul riscaldamento delle singole abitazioni e dei uffici con la tecnologia del riscaldamento elettrico a raggi infrarossi.

Nel settore del riscaldamento, il concetto della radiazione non è regolamentato dalla legge. Inoltre, qualunque sia su produzione di radiazione infrarossa (anche molto debole), un radiatore elettrico può portare questo nome.

 radiatore elettrico

La maggior parte dei radiatori elettrici sul mercato emettono solo pochissimi infrarossi (tra il 10% e il 40%). Ricordiamo che un radiatore che emette il 40% di infrarossi, produce anche il 60% di convezione (l’aria fredda si riscalda al contatto del radiatore per accumularsi al soffitto). Questo è esattamente ciò che vogliamo evitare per ridurre la fattura e migliorare il comfort. È pertanto opportuno minimizzare la parte di convezione nella diffusione del calore e quindi aumentare la parte della radiazione.

Raccomandiamo soltanto dei radiatori radianti premium menzionati nel presente articolo. Per riconoscerli, almeno il 50% di radiazione deve essere ottenuto da uno studio certificato (e non valori di fantasia non giustificati).

Come funziona il riscaldamento a infrarossi lontani?

Qui stiamo parlando del riscaldamento a infrarossi lontani dedicato al riscaldamento degli interni, in contrapposizione al riscaldamento a infrarossi convenzionale (noto al pubblico per il riscaldamento delle terrazze di ristoranti – caffetteria, bar ecc.).

Il seguente video riassume in 2 minuti il principio di questo modo di riscaldamento.

Assenza di comfort Convezione

Assenza di comfort Convezione

I radiatori convenzionali (convettori, radiatori a inerzia, termoventilatore, termovettore, ecc.) riscaldano l’aria (al contatto con la resistenza di riscaldamento) in modo graduale. L’aria calda sale al soffitto (inutilmente), poi scende quando si raffredda… formando un ciclo caldo-freddo tanto inefficiente dal punto di vista del comfort termico quanto dal punto di vista del consumo energetico. Tuttavia, questa “inefficienza” ha il vantaggio di consentire il posizionamento del radiatore quasi ovunque nella stanza, a condizione che sia accettabile aspettare abbastanza a lungo finché l’intero volume della stanza sia riscaldata… e di pagare di conseguenza la bolletta elettrica.

Il riscaldamento a radiazione funziona in modo completamente diverso.

La radiazione emessa dal pannello radiante è parzialmente assorbita dall’abitazione e parzialmente nuovamente irradiata… e così via all’immagine di una pallina da ping pong che rimbalza sulle pareti. La struttura si riscalda quindi poco a poco. La superficie delle pareti si riscalda. Le pareti, che diventano più calde, riscaldano l’aria a sua volta.

Comfort garantito dal fenomeno della radiazione termica

Comfort garantito dal fenomeno della radiazione termica

Perché il posizionamento di un radiatore radiante è così importante?

Un radiatore radiante ideale consentirà di ottenere una temperatura omogenea (o quasi) dal pavimento al soffitto, aumentando la temperatura delle pareti al fine di massimizzare il comfort termico. L’energia non sarà più immagazzinata inutilmente al soffitto. Questo principio è molto efficiente dal punto di vista termico.

Per conseguire tale obiettivo sono necessarie 2 condizioni:

  • la prestazione dell’emettitore. Solo i radiatori a infrarossi con una tassa di radiazione (certificata) di più del 60% sono in grado di emettere una radiazione a una distanza superiore a 3 metri.
  • il corretto posizionamento del radiatore nella stanza, punto essenziale per raggiungere tutte le zone della stanza.

Come posizionare il radiatore radiante per massimizzare il comfort e minimizzare il consumo?

Secondo il fabbricante dei radiatori radianti ad alte prestazioni DEGXEL:

La posizione ideale è quella che permette al radiatore radiante di raggiungere tutte le zone della stanza

Regole di posizionamento raccomandate (valide solo con i radiatori radianti a infrarossi ad alte prestazioni):

  • Su un piano o visualmente, tracciare un cerchio virtuale il cui raggio parte dal centro del radiatore e misurare 4 metri. Assicurarsi che le 4 pareti della stanza, il pavimento, il soffitto sono raggiunti dalla radiazione. Se questo non è il caso ci sono 2 possibilità:
    • 1/ scegliere un posizionamento migliore
    • 2/ la stanza richiede 2 radiatori di più piccola potenza per coprire il volume da riscaldare. Vedere gli esempi qui di seguito.
  • L’altezza di posizionamento del radiatore non ha una grande influenza. Secondo i modeli, la forma del radiatore (rettangolo verticale, rettangolo orizzontale, quadrato) spesso impone la sua posizione (posa murale tradizionale, ad altezza dell’uomo come un quadro, al soffitto, da appendere, ecc.).
  • Caso di fissaggio del radiatore al soffitto: l’installazione di un radiatore radiante sul soffitto non è stata dimostrata formalmente (scientificamente) come più efficiente di un’installazione a parete. Tuttavia, in pratica, il soffitto spesso offre una flessibilità di posizionamento molto migliore (centrando il radiatore rispetto alla stanza). Di conseguenza, l’installazione sul soffitto dà ottimi risultati da un punto di vista del comfort termico.
  • Caso di posizionamento in fondo a una scala: i radiatori a infrarossi di alta gamma hanno solo una parte relativamente piccola di convezione, quindi “l’effetto camino” che si incontra con i convettori è ampiamente attenuato. Quindi è un’ottima soluzione per riscaldare una scala.
  • Distanza tra le persone e un radiatore a infrarossi? Il nostro proprio corpo emette l’infrarosso, proprio come il sole. Il riscaldamento a infrarossi lontani è innocuo per la salute. Tuttavia, per ragioni di comfort, si capisce facilmente che è preferibile non posizionare un radiatore troppo grande e troppo potente nelle immediate vicinanze (meno di 50 cm) del viso di una persona che non sarebbe in movimento per diversi decine di minuti. Non è mai piacevole avere una grande fonte di calore in faccia.

Caso n°1: stanza di 20 m2 = lunghezza di 4 metri x larghezza di 5 metri

Il radiatore è posizionato tra 2 finestre. Questo posizionamento è perfetto perché l’infrarosso raggiungerà tutte le zone della stanza senza nessun problema.

Caso n°1: stanza di 20 m2 = lunghezza di 4 metri x larghezza di 5 metri Il radiatore è posizionato tra 2 finestre. Questo posizionamento è perfetto perché l’infrarosso raggiungerà tutte le zone della stanza senza nessun problema.

Fonte DEGXEL ITALIA

Caso n°2: stanza di 16 m2 = lunghezza di 4 metri x larghezza di 4 metri

Il radiatore è posizionato davanti alla finestra. L’infrarossi passano attraverso i vetri (come lo fa il sole), questo è (in principio) sconsigliato. Tuttavia il radiatore è a 4 metri di distanza dalla finestra, la radiazione sarà quasi a zero quando raggiunge la finestra.

Caso n°3: stanza di 20 m2 = lunghezza di 4 metri x larghezza di 5 metri

Fonte DEGXEL ITALIA

Caso n°3: stanza di 20 m2 = lunghezza di 4 metri x larghezza di 5 metri

La finestra è sul lato della stanza. Il radiatore è posizionato perpendicolarmente alla finestra. La quantità di infrarossi che potrebbe passare attraverso la vitratura è trascurabile. Il posizionamento del radiatore è corretto.

Alcunu esempi reali e significativi di posizionamenti buoni e sbagliati dei radiatori radianti!

Posizioni sbagliate per un radiatore radiante a infrarossi

Centrale ad altezza di uomo, niente frena la radiazione.

Posizioni sbagliate per un radiatore radiante a infrarossi

La radiazione raggiunge tutte le pareti.

Posizioni sbagliate per un radiatore radiante a infrarossi

Specchio e riscaldamento 2 in 1, ad altezza di uomo, perfetto.

Posizioni sbagliate per un radiatore radiante a infrarossi

Installazione centrale a soffitto. Perfetto.

Posizioni sbagliate per un radiatore radiante a infrarossi

Ad altezza seno come un quadro. Perfetto.

Su una parete di facciata, in direzione della zona da riscaldare. Perfetto.

Su una parete di facciata, in direzione della zona da riscaldare. Perfetto.

Incasati (design e risparmio di spazio). 2 radiatori per una perfetta distribuzione del calore.

Incasati (design e risparmio di spazio). 2 radiatori per una perfetta distribuzione del calore.

Per riscaldare il corridoio a destra e a sinistra del radiatore. Perfetto.

Per riscaldare il corridoio a destra e a sinistra del radiatore. Perfetto.

Forma orizzontale idealmente posizionato per riscaldare la sala da pranzo.

Forma orizzontale idealmente posizionato per riscaldare la sala da pranzo.

Un po' basso, ma diffusione perfettamente libera. Nessun problema.

Un po’ basso, ma diffusione perfettamente libera. Nessun problema.

Come un quadro, diffusione perfetta nella stanza.

Come un quadro, diffusione perfetta nella stanza.

Sulla parete portante tra le 2 finestre. Diffusione della radiazione verso l’interno. Perfetto.

Sulla parete portante tra le 2 finestre. Diffusione della radiazione verso l’interno. Perfetto.

Sulla parete portante tra le 2 finestre. Diffusione della radiazione verso l’interno. Perfetto.

Sulla parete portante tra le 2 finestre. Diffusione della radiazione verso l’interno. Perfetto.

Sulla parete portante. Leggermente rialzato perché vicino al letto. Diffusione della radiazione verso l’interno della stanza. Perfetto.

Sulla parete portante. Leggermente rialzato perché vicino al letto. Diffusione della radiazione verso l’interno della stanza. Perfetto.

Sopra la porta. Risparmio di spazio e diffusione perfetta.

Sopra la porta. Risparmio di spazio e diffusione perfetta.

Buon posizionamento della radiazione per il gabinetto. L’ideale sarebbe stato il soffitto per risparmiare ancora più spazio.

Buon posizionamento della radiazione per il gabinetto. L’ideale sarebbe stato il soffitto per risparmiare ancora più spazio.

Utilizzare il soffitto inclinato è una buona idea per raggiungere le zone difficili da accedere.

Utilizzare il soffitto inclinato è una buona idea per raggiungere le zone difficili da accedere.

Posizioni sbagliate per un radiatore a infrarossi

Posizioni sbagliate per un radiatore a infrarossi

Peccato non aver sostituito il quadro con un radiatore la cui posizione sarebbe perfetta per la radiazione. Un radiatore quadro sarebbe stato perfetto.

Posizioni sbagliate per un radiatore a infrarossi

Pessima scelta. Il radiatore è al livello del suolo ed è sottodimensionato per riscaldare questa grande stanza con soffitto alto. La radiazione non raggiungerà tutte le zone della stanza. L’ideale sarebbe posizionare il radiatore su un’altra parete e prendere una dimensione/potenza più grande.

Posizioni sbagliate per un radiatore a infrarossi

Peccato aver “bloccato” il radiatore in un angolo (come si fa con i convettori) quando tutto lo spazio era disponibile per centrarlo meglio e diffondere il calore. Il rischio è che una parte dello spazio a destra sia fuori portata della radiazione.

Mauvais emplacement pour radiateur électrique rayonnant

Il centraggio nella stanza è buono, peccato che la tavola blocca una parte della radiazione.

Mauvais emplacement pour radiateur électrique rayonnant

Il radiatore è circondato al livello del suolo. Come il bagno è piccolo e la potenza sovradimensionata il comfort sarà conseguito. Sarebbe stato meglio di prendere un 2 in 1: radiatore specchio oppure 3 in 1: radiatore specchio luminoso.

Mauvais emplacement pour radiateur électrique rayonnant

Il simbolo di ciò che non deve essere fatto. Il radiatore è “circondato” tra l’armadio normanno, l’armadio alto e il piano di lavoro. Almeno il 50% della potenza radiante non raggiungerà le pareti circonstanti.

Articoli popolari sul riscaldamento con i radiatori a infrarossi lontani o lunghi

Perché il posizionamento del termostato ambiente è sempre più importante per massimizzare il comfort e ridurre il consumo?

Come valutare la potenza e il numero di radiatori elettrici in una stanza?

Per saperne di più: Cos’è il riscaldamento a infrarossi lontani?

Per saperne di più: Carpetta sui Vantaggi dei radiatori a infrarossi lontani (IRL)?

Per saperne di più: Carpetta Riscaldamento innovativo: si devono scegliere i radiatori a infrarossi lontani (IRL)?

Per saperne di più: Carpetta Come aumentare la temperatura percepita in una stanza riscaldata senza aumentare la fattura?

Vedere la testimonianza di esperti nel campo: Le idee ricevute sui radiatori a infrarossi

Vedere il risultato: dello studio comparativo dei diversi modi di riscaldamento nell’abitazione residenziale (il radiatore a infrarossi lontani heat4all classificato n°1)

Selezione dei radiatori elettrici premium

Scoprire le ultime innovazioni delle principali imprese nel campo del riscaldamento a infrarossi lontani o lunghi:

degxel
heat4all
chauffage heatgood

IT-FOX62

Résumé
Posizionare il radiatore radiante di modo ottimale per ottenere il comfort e il basso consumo
Titre de l'article
Posizionare il radiatore radiante di modo ottimale per ottenere il comfort e il basso consumo
Description
Principio del riscaldamento con radiatori radianti a infrarossi Come funziona il riscaldamento a infrarossi lontani? Perché il posizionamento di un radiatore radiante è così importante? Come posizionare il radiatore radiante per massimizzare il comfort e minimizzare il consumo? Alcuni esempi reali e significativi di posizionamenti buoni e sbagliati dei radiatori radianti! Articoli popolari sul riscaldamento con i radiatori a infrarossi lontani o lunghi
Auteur
Foxof
FOXOF
Meilleures innovations pour l’habitat