Home / Riscaldamento / Riscaldamento elettrico / Riscaldamento a Infrarossi / Guida / Idee ricevute e verità relative ai radiatori a infrarossi lontani (françaisespañolenglish)

Idee ricevute vere e false relative ai radiatori a infrarossi. Decrittazione da parte dei professionisti…

Condividi

Idee ricevute sbagliate per quanto riguarda i radiatori a infrarossi

Idee ricevute sbagliate per quanto riguarda i radiatori a infrarossi

Come spesso le scorciatoie rapide portano ad approssimazioni e falsità. Con il sostegno di alcuni fabbricanti riconosciuti, abbiamo cercato di correggere alcune informazioni inesatte e/o imprecise a volte diffuse… sui radiatori a infrarossi.

La sensazione di calore cessa non appena il radiatore smette di funzionare? Falso.

« Se il radiatore ha una potenza sufficiente e la portata della radiazione è di almeno 4 m e il radiatore è stato posizionato bene nella stanza (per raggiungere tutte le zone), allora, anche quando il radiatore si ferma il calore che viene immagazzinato nella struttura verrà ridistribuito nella stanza.« 
Fonte fabbricante: DEGXEL

Si deve stare davanti al radiatore a infrarossi per sentire il suo calore? Falso

« Un radiatore radiante a infrarossi degno di tale nome ha una potenza radiante sufficiente per raggiungere tutti i volumi della stanza. I giorni dei radiatori radianti di bassa gamma è stato superato molto tempo fa. Ci sforziamo di far capire al consumatore che un radiatore con un tasso di radiazione del 20% (come la maggior parte dei modelli radianti di grande distribuzione) e un altro del 60% non hanno più in comune di un twingo e una ferrari…

Se la potenza è ben calcolata, il radiatore ben posizionato nella stanza, un radiatore a infrarossi di qualità vi porterà comfort e risparmio.

 »

Fonte fabbricante: HEATGOOD

Di cosa è fatto un radiatore a infrarossi? Cosa rende un radiatore più o meno efficace?

« Non tutti i radiatori a infrarossi sono composti da una pellicola di carbonio. I nostri radiatori sono stati testati dall’Università di tecnologia di Stoccarda con un taso di radiazione del 71%. Questa cifra rende i nostri prodotti i radiatori leader in termini di emissione di radiazione e quindi dell’efficienza energetica. I nostri radiatori sono formati da una lega di rame e di nichel che non ha nulla a che vedere con una pellicola di carbonio tanto a basso costo quanto inefficacie. Anche l’emissività del materiale superficiale (vetro, metallo – al contrario dell’alluminio) e la presenza di un isolamento ad alta densità sulla parte posteriore (per evitare di riscaldare la parte della parete dietro il radiatore) sono ugualmente fattori importanti. Invitiamo i lettori a prendere visione dello studio indipendente dell’impresa di ingegneria GENIO che classifica i nostri radiatori come la soluzione più economica, combinando tutti i modi di riscaldamento. « 
Fonte fabbricante: HEAT4ALL

Il radiatore a infrarossi è adatto a tutte le situazioni e a tutte le configurazioni (veranda, bagno)? Non sempre

« Gli utenti e gli installatori non devono perdere di vista un punto essenziale. La posizione del radiatore è importante per ottenere il comfort termico e il risparmio energetico. A differenza dei radiatori che funzionano principalmente per convezione (convettori, radiatori a inerzia, radiatori ad acqua) che “‘riempiranno la stanza con aria calda” nel tempo, la radiazione del radiatore a infrarossi deve poter accumularsi nella struttura (pavimento, pareti, soffitto, mobili). Inoltre, non si dovrebbe posizionare in un angolo, a raso terra, accanto di un gran armario!
La radiazione passa attraverso le pareti di vetro (che è apprezzabile l’inverno per i raggi del sole). Ciò anche significa che se un radiatore a infrarossi è collocato in faccia a meno di 2-3 metri da una parete di vitro (veranda, parete vetrata), una parte della radiazione uscirà fuori… Se tutte le pareti sono vetrate come alcune verande, diventa impossibile di posizionnare efficacemente un radiatore a infrarossi lontani. In tal caso ci collocheramo un riscaldamento a infrarossi a onde corte, la cui portata è più piccola e che crea un cono di calore. Dentro il cono si sente il calore, al fuori di questo cono no. Pertanto, non confondere infrarossi a infrarossi!
Per quanto riguarda i bagni, la domanda sorge spesso. Se il bagno è piastrellato dal pavimento al soffitto e che il materiale è liscio e riflettente, il radiatore a infrarossi non è adatto perché la radiazione si comporterà come una pallina da ping pong e non si accumulerà nella struttura, che è essenziale per sentire il comfort. Quando la situazione è intermedia (parzialmente piastrellato o materiale assorbente), la potenza necessaria viene sovradimensionata dal 20%. Per i bagni che richiedono una temperatura di comfort superiore a quella delle altre stanze, contare con 65W per m2. »
Fonte fabbricante: DEGXEL

La radiazione infrarossa nel riscaldamento è pericolosa per la salute? Falso

« Gli infrarossi son suddivisi in 3 categorie principali IR-A, IR-B, IR-C. Gli infrarossi IRA sono colori che penetrano il più nella pelle e possono, in determinate condizioni di esposizione prolungata, causare un invecchiamento precoce della pelle. Gli infrarossi IRA sono emessi nell’ambito di attività senza contatto con l’uomo. Il riscaldamento a infrarossi per gli interni delle abitazioni è a infrarossi lontani o FAR (far infrared radiation). Quindi non c’è assolutamente nessun rischio per l’uomo. Nota anche che l’infrarosso è ovunque nel nostro ambiente. »
Fonte fabbricante: HEAT4SUN

Articoli popolari sul riscaldamento con i radiatori a infrarossi lontani o lunghi

Per saperne di più: Carpetta riscaldamento innovativo: dobbiamo scegliere i radiatori a infrarossi lontani (IRL)?

Per saperne di più: Carpetta sui vantaggi dei radiatori a infrarossi lontani (IRL)?

Per saperne di più: Carpetta Come aumentare la temperatura percepita in una stanza riscaldata senza aumentare la fattura?

Vedere il risultato: dello studio comparativo dei diversi modi di riscaldamento nell’abitazione residenziale (il radiatore a infrarossi lontani heat4all classificato n°1)

Come valutare la potenza e il numero di radiatori elettrici in una stanza?

IT-FOX39

Résumé
L'OPINIONE COMUNE PER QUANTO RIGUARDA I RADIATORI A INFRAROSSI
Titre de l'article
L'OPINIONE COMUNE PER QUANTO RIGUARDA I RADIATORI A INFRAROSSI
Description
Idee ricevute vere e false relative ai radiatori a infrarossi. Decrittazione da parte dei professionisti… Idee ricevute sbagliate per quanto riguarda i radiatori a infrarossi La sensazione di calore cessa non appena il radiatore smette di funzionare? Falso. Si deve stare davanti al radiatore a infrarossi per sentire il suo calore? Falso Di cosa è fatto un radiatore a infrarossi? Cosa rende un radiatore più o meno efficace?
Auteur
Foxof
Foxof
Meilleures innovations pour l’habitat