Emissività termica dei materiali nel quadro del riscaldamento e della costruzione

Condividi

Principio dell’emissività termica

L’emissività di un materiale (ε) è la sua capacità di assorbire e di riemettere energia per radiazione. Questo valore fisico indica quanta radiazione termica infrarossa emette una superficie rispetto a un corpo ideale chiamato “corpo nero”. Il corpo “nero” è il più efficace in termini di emissione di calore da radiazione, ε=1=massimo.

Emissività dei materiali per emettere radiazione

Emissività dei materiali per emettere radiazione

Differenza di emissività tra 2 materiali (liscio-riflettente IR-bianco / ruvido-assorbente IR-nero)

Differenza di emissività tra 2 materiali (liscio-riflettente IR-bianco / ruvido-assorbente IR-nero)

Nell’esempio a fianco, si evidenzia una maggior emissività (capacità di irradiare) per un materiale metallico nero, non lucidato, rivestito con uno strato smaltato.

Emissività termica nel quadro del riscaldamento per radiazione

Formule Puissance rayonnante en fonction émissivité du matériau

Contributo dell’emissività nella potenza radiante

 

L’emissività di una superficie varia in funzione di vari parametri (ciò che la rende difficile da misurare):

  • la natura del materiale.
  • la condizione della superficie. Più ruvida (contrariamente a quella liscia) è la superficie del materiale emettitore, migliore è l’emissività.
  • il colore. Una padella nera avrà un’emissività migliore che una padella d’argento.
  • la temperatura del materiale. Più alta è la temperatura, migliore è l’emissività.

Alcuni valori indicativi dell’emissività dei materiali utilizzati per trasmettere il calore nel quadro del riscaldamento:

  • ε (alluminio anodizzato) =0.77
  • ε (alluminio lucidato) =0.05 (la condizione della superficie ha quindi un notevole impatto significativo)
  • ε (vetro) =0.93
  • ε (metallo liscio) =0.25
  • ε (metallo rivestito di una polvere emissiva specifica per massimizzare l’emissività) =0.96 – fonte www.degxel.it
Termografia infrarossa di un radiatore a infrarossi con un'emissività ε di 0.96 (massimo = 1) – Fonte

Termografia infrarossa di un radiatore a infrarossi con un’emissività ε di 0.96 (massimo = 1) – Fonte www.degxel.it

Emissività termica nel contesto della costruzione

Termorilevatore con regolazione dell’emissività del materiale misurato (parete)

Termorilevatore con regolazione dell’emissività del materiale misurato (parete)

Alcuni valori usuali di emissività dei materiali da costruzione:
  • ε (pietra)=0.93
  • ε (vetro smerigliato)=0.93
  • ε (piastrella smerigliata)=0.92
  • ε (legno non liscio)=0.90
  • ε (mattone rossi)=0.90
  • ε (gesso)=0.90

L’emissività della superficie viene presa in conto quando si misura la temperatura superficiale di una parete utilizzando un termo rilevatore a radiazione infrarossa. La pistola rileva senza contatto la temperatura superficiale del materiale. Si possono così dedurre i ponti termici e i rischi di muffe.

Altri soggetti che potrebbero interessarvi

Per saperne di più su I migliori isolanti per la costruzione

Per saperne di più su I miglori radiatori

Per saperne di più su Le differenze tra la temperatura ambiente e la temperatura percepita

Per saperne di più su L’identificazione dei ponti termici e la prevenzione di muffe

Come valutare la potenza e il numero di radiatori elettrici in una stanza?

Radiateur miroir chauffant

Vedere il Catalogo 2022

VEDERE
radiateur-tableau-personnalisable

Fornire il decoro della vostra scelta

VEDERE

IT-FOX48

Résumé
Emissività termica dei materiali nel quadro del riscaldamento e della costruzione
Titre de l'article
Emissività termica dei materiali nel quadro del riscaldamento e della costruzione
Description
Principio dell’emissività termica Emissività termica nel contesto della costruzione Altri soggetti che potrebbero interessarvi
Auteur
Foxof
Foxof
Meilleures innovations pour l’habitat